Area Fisioterapia

La tua salute in buone mani

 

Tecniche utilizzate: 

Terapia Manuale

Con TERAPIA MANUALE si indica una disciplina fisioterapica che si rivolge al trattamento delle patologie neuro-muscolo-scheletriche partendo dal ragionamento clinico e, utilizzando approcci di trattamento specifici che includono tecniche manuali ed esercizi terapeutici. La terapia manuale segue i principi di fisiopatologia della medicina tradizionale, collocandosi in maniera chiara nell’ambito sanitario. Indicazioni Terapeutiche della TERAPIA MANUALE: “Torcicollo”, “Colpo di frusta”, “Cervicalgie “, “Lombalgie e Lombosciatalgie, “Dolori e Disfunzioni di spalla, anca, ginocchio, caviglia, piede”, “Lesioni Muscolo-tendinee”.

RIABILIATAZIONE POST-CHIRURGICA

riabilitazione post chirurgica

La riabilitazione post-chirurgica è un percorso fisioterapico mirato al raggiungimento del miglior risultato possibile dopo un intervento chirurgico. Prevede una serie di esercizi riabilitativi, svolti sotto la guida attenta del fisioterapista, atti a favorire il recupero completo delle attività motorie del paziente adottando tecniche professionali basate su evidenze scientifiche.

E’ particolarmente indicata nel trattamento post-chirurgico di:

– spalla, gomito, polso, mano

– anca, ginocchio, caviglia, piede

– colonna vertebrale

RIABILIATAZIONE POST-TRAUMATICA

La riabilitazione post-traumatica è un intervento fisioterapico volto al recupero completo delle capacità motorie del paziente attraverso una serie di tecniche manuali, di terapie fisiche e strumentali e di esercizi terapeutici mirati a favorire la ripresa motoria completa del paziente

La riabilitazione post-traumatica è indicata ai pazienti con:

– patologie muscolo-scheletriche (artrosi, lombalgia e lombosciatalgia, cervicalgia…)

– patologie muscolo-tendinee (tendinopatie, lesioni muscolari…)

– patologie post traumatiche (fratture, lussazioni, distorsioni…)

MASSOTERAPIA

Con massoterapia si intende l’insieme delle tecniche di massaggio, a scopo preventivo e riabilitativo, che vengono applicate sul corpo tenendo conto delle condizioni generali del paziente. Viene utilizzata per ridurre la fatica, incrementare la capacità di recupero degli atleti e per rilassare la muscolatura producendo un sensibile miglioramento della vascolarizzazione, aumentando l’elasticità dei tessuti, riuscendo ad alleviare il dolore.

Ne esistono diversi tipi:

– sportivo: migliora le prestazioni dell’atleta, il fine infatti è quello di favorire la performance durante le gare, agevolare il riscaldamento, prevenire i traumi e favorire il recupero post-gara.

– antalgico/ decontratturante: scioglie le tensioni e le contratture muscolari, viene considerato un vero e proprio trattamento di benessere per i soggetti con dolore muscolare localizzato in distretti specifici a seguito di posture scorrette, sforzi fisici inadeguati, incidenti, cause organiche.

TAPING NEUROMUSCOLARE

Il Taping NeuroMuscolare (NMT) è una tecnica correttiva biomeccanica e sensoriale che consiste nell’applicazione di particolari nastri (tape) che formano pliche cutanee che grazie al movimento corporeo facilitano il drenaggio linfatico, favoriscono la vascolarizzazione sanguigna, riducono il dolore e migliorano il range di movimento muscolo-articolare e di conseguenza la postura. In fisioterapia viene usato per trattare svariate problematiche  del sistema muscolo-scheletrico, nervoso e in situazioni post-traumatiche, o semplicemente per completare il processo riabilitativo. L’uso del Taping NeuroMuscolare offre un approccio nuovo, innovativo e NON farmacologico. Essendo una terapia non invasiva offre ai pazienti una cura alternativa, efficace e localizzata riducendo i tempi della riabilitazione  e quindi migliorando la qualità di vita del paziente.

FISIOTERAPIA DOMICILIARE

fisioterapia domiciliare

E’ un servizio di cure fisioterapiche svolte direttamente a casa del paziente rispettando piani di recupero personalizzati, al fine di offrire la cura migliore. Le attività sono rivolte a:

– pazienti che per particolari esigenze preferiscono eseguire la fisioterapia presso il proprio domicilio;

– pazienti con patologie ortopediche trattati chirurgicamente;

– pazienti patologie neurologiche e neurodegenerative;

– pazienti anziani.

TRIGGER POINTS MIOFASCIALI

TRIGGER POINTS MIOFASCIALI

I TRIGGER POINTS MIOFASCIALI sono Disfunzioni Neuro-Muscolari e rappresentano una delle cause più comuni di dolore. Sono placche neuromotrici disfunzionali, piccole aree ubicate in segmenti muscolari e caratterizzati da gruppi di fibre in stato di contrattura persistente, in seguito ad insulto o danno da sovraccarico. I trigger point sono causa di dolori, riduzione della forza muscolare, mantengono in tensione  e limitano il movimento  del  muscolo di appartenenza. I sintomi che essi determinano, possono essere logoranti e perpetuanti e possono persistere fino a  quando non vengono disattivati.

Le problematiche muscolo-scheletriche in cui sono presenti trigger point sono varie e possono essere sia acute che croniche:

-Spalla dolorosa

-Lombalgie, cervicalgie e cervicobrachialgie

-Emicrania 

-Gonalgie, Sciatalgie, pubalgia

-Fasciti plantari

-Epicondiliti ed epitrocleiti

BENDAGGIO FUNZIONALE

BENDAGGIO FUNZIONALE

Il bendaggio funzionale è un metodo di contenzione dinamica che, utilizzando bende adesive estensibili ed inestensibili opportunamente combinate, si propone di ottenere la protezione di singole strutture muscolo-tendinee e legamentose da agenti patomeccanici senza limitare la fisiologica articolarità. Può essere indicato in seguito ad un trauma distorsivo od una lussazione, dopo una lesione muscolare od una microfrattura , ma anche nel caso di edemi e gonfiori importanti.

GINNASTICA POSTURALE

La ginnastica posturale è l’insieme di esercizi che ristabilisce l’equilibrio muscolare agendo sulle zone del corpo rigide o dolorose, provvedendo a migliorare la postura e la capacità di controllo del corpo. E’ particolarmente consigliata come tecnica riabilitativa quando si evidenziano particolari problemi alla colonna vertebrale e alla postura dovuti a scoliosi, lombalgie, ernie, sciatalgie, artrosi e cervicalgie, disturbi muscolo-scheletrici, sedentarietà oppure in seguito ad interventi chirurgici che hanno modificato la maniera di muoversi.

La ginnastica posturale migliora:

– l’elasticità e la tonicità dei muscoli grazie a particolari tecniche di allungamento

– la forza e la resistenza con attività di rinforzo muscolare

– la respirazione tramite esercizi specifici

– l’abilità motoria e coordinazione

Terapia Fisica Strumentale:

TENS

Terapia Fisica Strumentale - TENS

La stimolazione elettrica transcutanea (TENS) è una stimolazione antalgica che viene effettuata con impulsi che raggiungono il sistema nervoso periferico attraverso elettrodi posizionati sulla zona da trattare. Questo tipo di stimolazione antalgica  permette di combattere il dolore acuto e cronico senza fare ricorso a farmaci. Questa corrente antalgica è indicata per curare in generale le patologie e i dolori muscolo – scheletrici.

IONOFORESI

La ionoforesi è una forma d’elettroterapia che agisce veicolando sostanze farmacologiche all’interno dei tessuti grazie ad una corrente elettrica continua di tipo unidirezionale. La ionoforesi si basa sulla capacità di dissociazione ionica di alcune sostanze medicamentose, di peso molecolare molto basso, una volta che queste ultime vengono disciolte in acqua.

ELETTROSTIMOLAZIONE

Terapia Fisica Strumentale - ELETTROSTIMOLAZIONE

L’elettrostimolazione è una tecnica che, mediante l’utilizzo di impulsi elettrici che agiscono sui punti motori dei muscoli, provoca una contrazione muscolare del tutto simile a quella volontaria. L’elettrostimolazione può essere usata per rafforzare, recuperare o mantenere il tono muscolare in seguito ad infortunio, ad un intervento chirurgico o come allenamento. A livello sportivo tutela il sistema muscolo-tendineo, lo allena e lo tonifica. Riduce i tempi di recupero e migliora la circolazione sanguigna.

ULTRASUONI

Terapia Fisica Strumentale - ULTRASUONI

L’ultrasuonoterapia è una forma di trattamento che utilizza onde sonore con frequenza superiore alla nostra soglia d’udito. E’ considerata una terapia termica meccanica che attraverso la penetrazione delle onde sonore ottiene particolari benefici:

– produzione di calore nella zona interessata

– aumento del flusso di sangue e miglioramento della circolazione

– attivazione del metabolismo

– recupero di elasticità nei tendini e nei tessuti fibrosi e cicatriziali

– riduzione del gonfiore e degli stati di infiammazione cronica

– riduzione delle irritazioni alle radici nervose

– riduzione degli spasmi muscolari.

L’Ultrasuono produce anche un massaggio delicato su muscoli e tendini, favorendone il rilassamento e il recupero da lesioni. Offre sollievo dal dolore quasi immediato per molte persone.

MAGNETOTERAPIA

La magnetoterapia è una tecnica che sfrutta i benefici dei campi magnetici a scopo curativo e riabilitativo.

Le principali indicazioni della magnetooterapia  sono:

– osteoporosi

– rigenerazione tessuto osseo

– trattamento lesioni cutanee

– lesioni muscolari

– distorsioni e contusioni

– riduzione degli stati dolorosi